Iscrizione alla Conference
Assosef aderisce all’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

XI GREEN GLOBE BANKING

Conference & Award

13 dicembre 2017 | Roma

 

GGB 2030
Financial Services for SDGs

 

GRAN PREMIO DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 
Vince BNL Gruppo BNP Paribas
Ad ASviS il Premio Ad Honorem

vai su www.assosef.org

Torna in cima

Speciale Green Globe Banking 2014

Condividi su:
Pubblicato il 27/10/2014

'VERSO EXPO 2015. QUALE BANCA PER LO SVILUPPO DELL'ECONOMIA GREEN MADE IN ITALY'

 

Green Globe Banking Conference 2014, quest'anno ospitato alla Sala Convegni Intesa Sanpaolo in Piazza Belgioioso 1, ne cuore di Milano,  ha proposto un tema di grande interesse e al centro delle questioni economiche e sociali del Paese.

Ecco qualche immagine di Palazzo Besana, la bellissima sala che ci ha ospitati.

Sala Convegni Intesa Sanpaolo

Splendida vista notturna di Piazza Belgioioso.

Sala Convegni Intesa Sanpaolo

L'ingresso di Palazzo Besana.

Sala Convegni Intesa Sanpaolo

Una vista dall'alto sul tavolo della Conference.

Sala Convegni Intesa Sanpaolo

La Sala Convegni Intesa Sanpaolo ospita ben 99 persone.

 

Prima di entrare nel vivo dell'evento, vorremmo cogliere questo spazio per ringraziare Ecoggetti, che ha gentilmente fornito il materiale per tutti i partecipanti, ossia le cartellette comprensiva di blocco note e penna, tutto in materiale ecosostenibile.

Vi invitiamo a visitare il sito ufficiale!

 

Marco Fedeli, fondatore di Green Globe Banking, ha aperto ufficialmente la giornata [ecco l'agenda completa] con un discorso introduttivo e con la lettura della lettera di incoraggiamento inviata dal Ministro Galletti, di cui riproponiamo qui una copia.

 

Lettera Ministro Galletti

 

In seguito Mario Scolari, Direttore di Ricerche Verdi, ha dato il via agli approfondimenti della Conference partendo dalla discussione dei dati della ricerca Green Made in Italy, del quale inseriamo un documento riassuntivo [abstract] e la presentazione.

 

Abstract - Presentazione

 

Durante le due ore di avvincente dibattito, hanno discusso personalità di spicco come Mauro Conti, direttore generale BIT – Banca per Investimenti sul Territorio Credito Cooperativo, Stefano Melazzini, responsabile Settori Economici del Mediocredito Italiano Gruppo Intesa Sanpaolo e Alessandro Signorini, dirigente responsabile Area Nord Ovest di Banca Monte dei Paschi di Siena, che hanno avuto modo di confrontarsi in uno scambio di opinioni vivace e approfondito con i rappresentati di alcune associazioni imprenditoriali come Ezio Veggia, vice presidente di Confagricoltura e Francesco Ferrante, vice presidente del Kyoto Club e con l’economista Angelo Di Gregorio, direttore del Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l’Economia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Un approccio multistakeholder, dunque, è un tema trasversale che è stato interpretato con una vision della Green economy ampia e dove le banche possono rivestire un ruolo da protagonista nel sostenere i progetti più innovativi e sostenibili delle imprese del Green Made in Italy.

Pur in presenza di opinioni differenti, è apparsa chiara una convergenza sulla necessità di contribuire, ognuno per la sua parte, a cambiamenti culturali e di mercato che valorizzino la portata innovativa della Green Economy come acceleratore di nuovi modelli contemporanei di business. A guidare il confronto di questa competente tavola è stato Angelo M. Perrino, direttore di Affaritaliani.it.

Tra poco inseriremo in questa sezione la trascrizione completa della Conference!

Ecco alcuni dei momenti più importanti della Conference con i suoi protagonisti:

Green Globe Banking Conference 2014

Marco Fedeli [a destra dell'inquadratura] e Mario Scolari

La tavola rotonda ha inizio

Il pubblico della Conference 2014

Il pubblico interagisce nel confronto

Tavola rotonda

Conclusioni del dibattito

 

CONSEGNA DIPLOMI GREEN BUSINESS EXECUTIVE SCHOOL 

La giornata è stata anche l'occasione ideale per celebrare i diplomati di Green Business Executive School, esclusivamente dedicata  alla formazione green di professionisti eccellenti del settore bancario.

A consegnare i Diplomi, erano presenti Francesco Timpano, Coordinatore Scientifico del Corso 'Green Banking' e professore ordinario di Politica Economica all'Università Cattolica sede di Piacenza, e Andrea Nacci, Senior Tutor e Consultant di Green Business Executive School.

I diplomi dei Corsi Green Business Executive School, sono stati assegnati a:

  • Maria Miryam Di Palma, BCC Roma | Corso di Alta Formazione 'Green Banking' III Edizione
  • Anna Monticelli, Banca Intesa Sanpaolo | Corso di Alta Formazione 'Green Banking' III Edizione
  • Franco Raffoni, BCC Ravennate e Imolese | Corso Executive 'Energy & Environment Management in Banca'
  • Cristina Rosa, Cassa di Risparmio di Asti | Corso di Alta Formazione 'Green Banking' III Edizione

Ecco le foto della consegna dei diplomi da parte di Marco Fedeli, Francesco Timpano e Andrea Nacci.

Miryam Di Palma ritira il Diploma GBES

Maria Miryam Di Palma | BCC Roma

Anna Monticelli ritira il Diploma GBES

Anna Monticelli | Banca Intesa Sanpaolo

Franco Raffoni ritira il Diploma GBES

Franco Raffoni | BCC Ravennate e Imolese

Cristina Rosa ritira il Diploma GBES

Cristina Rosa | Cassa di Risparmio di Asti

 

YOCONFERENCE

Prima del momento più atteso della giornata, ovvero la consegna degli Award per le migliori iniziative green delle banche, è stato presentato un nuovo amico di Green Globe Banking. Logo YOConference

YOConference è infatti un nuovo Communications Partner! YOCloud è un Cloud Service Provider con numerose soluzioni studiate per migliorare il business. YOConference è la soluzione 'green', in quanto telepresenza e videoconferenza permettono di ridurre notevolmente le trasferte abbattendo i costi ed aumentando la produttività. Il servizio YOConference inoltre è il primo servizio che offre qualità ULTRA-HD (4K) e un supporto multipiattaforma completo.

Per avere maggiori informazioni, vi consigliamo di visitare il sito ufficiale!

presentazione

Marco Fedeli e Fabio Tessera, Vice President South Europe, Middle East, Africa, Russia Vidyo.

presentazione

Fabio Tessera illustra ai partecipanti le realtà di Vidyo e YOConference.

 

AWARD

La Cerimonia di consegna degli Award per le migliori best practice ambientali delle banche è stata senza dubbio la parte più attesa della giornata. Quest'anno Green Globe Banking Award ha visto una più che mai nutrita partecipazione da parte degli istituti bancari, che come vedremo in seguito, si sono contesi i Premi fino all'ultimo voto del Comitato Scientifico.

Facciamo presente che i criteri di valutazione seguiti dai membri del Comitato Scientifico sono 4:

  1. Strategia e innovazione
  2. Profitability
  3. Efficacia
  4. Comunicazione

Per una conoscenza più completa dei criteri, vi rimandiamo alla pagina dedicata sul nostro sito.

 

PREMIO AD HONOREM

Non solamente le banche però, sono state protagoniste dell'ottava edizione dell'iniziativa: uno dei momenti più emozionanti della giornata è stata infatti la consegna del Premio ad Honorem alla Marina Militare per lo straordinario impegno nella cura e nella custodia del nostro Mar Mediterraneo, attraverso il progetto 'Flotta Verde' e con il contributo alla Marine Strategy dell'Unione Europea.

 

 

Marco Fedeli Ha consegnato il Premio, che ogni hanno viene assegnato a una personalità, un ente o un'organizzazione che si sia dimostrato particolarmente vicino ai temi della sostenibilità ambientale, nelle mani del Capitano di Fregata Pasquale Tripodi, ospite d'eccezione della giornata.

Ecco la motivazione con cui i membri del Comitato Scientifico di Green Globe Banking hanno scelto all'unanimità il vincitore dell'edizione 2014:

'La Marina Militare contribuisce in maniera eccezionale allo sviluppo della cultura della tutela dei nostri mari. Per le sue elevatissime competenze ricopre un ruolo decisivo nell’ambito della Marine Strategy, strategia marina dell’Unione Europea, che vede la Marina Militare impegnata a contribuire al raggiungimento entro il 2020 del ‘buon stato ambientale’ del Mediterraneo, attraverso la conservazione degli ecosistemi, l’uso sostenibile delle risorse marine e la cooperazione tra gli Stati. In questa logica sviluppa, tra l’altro, programmi di eccellenza per la determinazione dei traguardi ambientali e per le attività di monitoraggio, specie in riferimento all’habitat del fondale marino e delle biodiversità, alle condizioni idrografiche e ambientali marine e al rumore sottomarino, soprattutto in alto mare dove altri operatori hanno difficoltà ad intervenire. Persegue con encomiabile determinazione i principi di sostenibilità ambientale che integra con una grande capacità di innovazione in grado di produrre concreti risultati di altissimo significato: è infatti un vanto per il nostro Paese il progetto Flotta Verde già in corso di sperimentazione con navi ecoefficienti alimentate da Green Diesel. L’impegno quotidiano della Marina nella lotta contro l’inquinamento del mare è un imperdibile patrimonio di valori e di azioni coagulati intorno alla consapevolezza che dal mare passa gran parte della qualità della vita delle future generazioni'.

 

Consegna del Premio ad Honorem alla Marina Militare

Marco Fedeli, Fondatore Green Globe Banking e Giancarlo Nicola del Comitato Scientifico, consegnano al Capitano di Fregata Pasquale Tripodi, dello Stato Maggiore della Marina Italiana, il Premio Green Globe Banking Award Ad Honorem.

Premio ad Honorem

Il prestigioso Green Globe Banking Award ad Honorem quest'anno incontra e premia l'eccellenza della Marina Militare.

Premio ad Honorem

Il Capitano di Fregata Pasquale Tripodi, ospite d'eccezione della giornata, ritira con orgoglio il Premio ad Honorem.

Intervista dopo la premiazione

L'intervista al Capitano di Fregata Pasquale Tripodi è stata un prezioso momento per conoscere il costante e impagabile impegno della Marina Militare nella difesa dell'ambiente.

 

La Cerimonia è poi proseguita con la premiazione delle banche.

 

IMPATTI INDIRETTI

La banca che si è aggiudicata il primo posto è BNL - Gruppo BNP Paribas, che ha sbaragliato un'agguerritissima concorrenza grazie alla concretezza del progetto 'BNL Green'.

Ecco nel dettaglio la motivazione con cui il Comitato Scientifico ha assegnato il Premio all'istituto:

'Con il Progetto ‘BNL GREEN’, Bnl ha dimostrato di aver colto pienamente gli aspetti decisivi del Green Banking, cioè la possibilità di offrire a clienti privati e piccole imprese non solo prodotti finanziari ma soluzioni in grado di interpretare e supportare nuovi consumi e nuove esigenze green degli italiani. BNL GREEN è un Progetto completo e strategicamente evoluto, in cui una consolidata cultura d’impresa, orientata verso tematiche di sostenibilità ambientale, si incrocia con tecniche di relazione con il mercato professionalmente avanzate, per dar luogo ad un mix di visione e operatività concretamente efficace in risultati economici, ambientali e sociali. Il Progetto BNL GREEN rappresenta un esempio luminoso di un modo intelligente di fare banca, oggi. '.

Leggi la presentazione del Progetto vincitore 

BNL GREEN

 

 

Ritiro del Premio

Luca Bonansea di BNL - Gruppo BNP Paribas ritira  il Premio Green Globe Banking 2014 per gli Impatti Indiretti.

Consegna assegno

Marco Fedeli consegna a Luca Bonansea un 'assegno' valido per l'iscrizione di un membro di BNL - Gruppo BNP Paribas alla prossima edizione del Corso di Alta Formazione 'Green Banking'.

Ritiro del Premio

Luca Bonansea illustra il progetto vincitore 'BNL Green' a Marco Fedeli e ai presenti della giornata.

Ritiro del Premio

Luca Bonansea mostra il prestigioso Premio alla stampa presente.

 

Gli attestati di Merito sono stati consegnati alla BCC di Roma, con il progetto 'Prodotti BCCECO' e Friulovest Banca, con il progetto 'Mutuo Casa Facile'.

Consegna del Premio

Il professor Francesco Timpano Consegna il Premio per BCC Roma a Maria Miryam Di Palma.

Consegna del Premio

Maria Miryam Di Palma mostra con orgoglio il Premio della BCC Roma alla presenza dell'architetto Olivia Carone, membro del Comitrato Scientifico di Green Globe Banking.

Consegna del Premio

Giancarlo Nicola, membro del Comitato Scientifico di Green Globe Banking, consegna il Premio a Dario Valoppi, di Friulovest Banca.

Consegna del Premio

Dario Valoppi commenta il progetto di Friulovest Banca e la vittoria del Premio.

 

IMPATTI DIRETTI

La vincitrice in questa categoria è Cariparma - Gruppo Crédit Agricole, che ha meritatamente ottenuto l'ambito titolo grazie agli sforzi dimostrati con il progetto 'Easy Cash: Easy Eco-Choice'.

 

 

'Per il Comitato Scientifico, il Progetto 'Easy Cash: Easy Eco-Choice' di Cariparma è dotato di significati che dimostrano una profonda comprensione del ruolo che una banca ricopre nella diffusione di una attiva sensibilità ambientale. In particolare, l’adozione di sistemi di monetica ecoefficienti nei materiali e nei processi, non rappresenta solo un efficace utilizzo di tecnologie innovative e sostenibili, ma soprattutto un potentissimo e tangibile ‘media’ per la trasmissione di un esempio di attenzione ambientale su larghissima scala. Una specie di ‘passaparola’ tra banca e mercato dove il messaggio ecologico è facile da capire, senza costi, concreto, efficiente e di immediata fruizione. Il Progetto rappresenta dunque un esempio per il sistema bancario, in cui modelli sostenibili di funzionamento interno moltiplicano il loro valore estendendo la propria portata nel coinvolgimento di clienti e dipendenti'.

Leggi la presentazione del Progetto vincitore

 

EASY CASH: EASY ECO-CHOICE

 

Consegna del Premio

Marco Fedeli si congratula con Sabrina Navone di Cariparma per la vittoria di Green Globe Banking Award 2014, categoria Impatti Diretti.

Consegna del Premio

La consegna dell'ambito Premio per l'impegno di Cariparma nei temi della sostenibilità ambientale.

Consegna del Premio

Sabrina Navone mostra il Premio appena ricevuto alla stampa. Con lei Marco Fedeli, fondatore di Green Globe Banking.

Consegna dell'Assegno

Marco Fedeli consegna a Sabrina Navone un 'assegno' valido per l'iscrizione di un membro di Cariparma - Gruppo Crédit Agricole alla prossima edizione del Corso di Alta Formazione 'Green Banking'.

 

Nella stessa categoria, diverse banche si sono sfidate con iniziative molto interessanti, giungendo 'al traguardo' sul filo del rasoio. Sono state dunque premiate da attestati di Merito anche BCC Roma con il progetto 'Ristrutturazione Sede Direzionale', il Credito Valtellinese con 'Nuovo Centro Servizi di Milano' e Intesa Sanpaolo, con 'Un Palazzo Sostenibile'.

Bernabeo

Angelo Bernabeo ritira il Premio al Merito per BCC Roma, quest'anno candidata in entrambe le categorie. 

Bernabeo

Angelo Bernabeo mostra Attestato e Premio ai fotografi.

Consegna Premio

Un grande risultato anche per il Credito Valtellinese.
Fernando Grattirola ritira il Premio.

Consegna Premio

Marco Fedeli con Fernando Grattirola.

Consegna Premio

Angela De Sarno in rappresentanza dei padroni di casa di Intesa Sanpaolo, che dopo la splendida vittoria nell'edizione 2013, portano a casa un altro importantissimo riconoscimento.

 

Consegna Premio

Angela De Sarno con Marco Fedeli ai rituali scatti dopo la consegna del Premio.

 

Gli attestati di Distinzione sono stati assegnati a Monte dei Paschi di Siena, con il suo progetto 'Banca Paperless' e a ICCREA Banca, con 'Progetto Amazzonia'.

Consegna Premio

Alessandro Petrillo ritira l'Attestato di Distinzione per ICCREA Banca con Marco Fedeli e Francesco Timpano.

Consegna Premio

Salvatore Verdicchia mostra l'Attestato di Distinzione vinto da Monte dei Paschi di Siena con Marco Fedeli e Giancarlo Nicola.

 

CONCLUSIONI

Marco Fedeli, fondatore del Green Globe Banking, commenta così a termine della giornata: 'una volta di più questa giornata ha dimostrato la vitalità del Green Banking italiano. Conference di altissimo livello, best practice molto professionali e pubblico delle grandi occasioni. Tutti ingredienti che mi fanno pensare in una svolta nella sensibilità ambientale delle banche che sempre di più colgono le opportunità insite in un approccio di mercato in cui valore sociale e ambientale si coniuga con valore economico.'

 

Aperitivo Aperitvo

 

Allegati

Green Made in Italy

Scarica/ Visualizza il file pdf
777.15 kb

Cariparma - Gruppo Crédit Agricole | Best Practice

Scarica/ Visualizza il file pdf
1854.9 kb

BNL - Gruppo BNP Paribas | Best Practice

Scarica/ Visualizza il file pdf
1887.91 kb

Lettera Ministro Galletti

Scarica/ Visualizza il file pdf
124.36 kb

Green Made in Italy - presentazione

Scarica/ Visualizza il file pdf
1807.2 kb

Agenda Green Globe Banking 2014

Scarica/ Visualizza il file pdf
157.71 kb

Green Banking

Il primo libro italiano sul marketing bancario verde

@GGBanking

Commissione Europea Rappresentanza a Milano
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Stati Generali della Green Economy - gdl 8
Ministero dello Sviluppo Economico
ACRI Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa
ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani
Associazione Nazionale fra le Banche Popolari
Assoreca
CIA Confederazione Italiana Agricoltori
Consiglio Nazionale delle Ricerche
Enea
Società Geografica Italiana
Touring Club Italiano
AIBE Associazione Banche Estere in Italia
AssoRinnovabili
Confagricoltura
Coordinamento Free
Kyoto Club
PLEF Planet Life Economy Foundation
Unioncamere